ER) BOLOGNA. CEVENINI: GRANDE TRISTEZZA E GRANDE RABBIA
Data: Lunedý, 25 gennaio alle 21:10:05
Argomento: Comunicati


PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE: DELBONO ╚ BRAVO AMMINISTRATORE

(DIRE) Bologna, 25 gen. - "Grande tristezza e grande rabbia".
Mentre si chiude il sipario sul mandato di Flavio Delbono, sindaco di Bologna, ad appena sette mesi dalle elezioni, il presidente del Consiglio comunale, Maurizio Cevenini (Pd), non vuole neanche sentir parlare di una sua possibile candidatura come successore di Delbono a Palazzo D'Accursio. "Io mi sento ancora parte di questa squadra- afferma Cevenini, mentre entra nell'ufficio del sindaco per un faccia a faccia prima del Consiglio comunale di oggi pomeriggio- ho fatto questa corsa e ho lottato per vincere alle elezioni in una situazione difficile"



Nonostante l'inchiesta del Cinzia-gate, che ha portato il primo cittadino di Bologna alle dimissioni, Cevenini parla di Delbono come di un "qualificato amministratore, che poteva mettere in equilibrio Bologna in un momento di crisi vera". Poi aggiunge: "La mia e' una reazione emotiva e di cuore, le persone vengono prima dei loro ruoli". Cevenini ricorda il legame stretto che e' nato tra lui e Delbono fin dalla vittoria alle primarie dell'ex vicepresidente della Regione e si sfoga. "E' facile ergersi a censori- afferma emozionato Cevenini- ed e' una cosa che non sopporto. Provo grande tristezza e grande rabbia in questo momento, soprattutto pensando ai tenti che sono saltati via" nel momento piu' difficile. E ribadisce: "Io sono ancora parte di questa squadra, lasciatemi parlare col sindaco, poi vedremo". Cevenini ha quindi aspettato l'arrivo di Delbono (uscito per pranzo) fuori dall'ufficio del primo cittadino, parlando con il segretario generale del Comune, Caterina Grechi.
Poi, intorno alle 14.45, e' arrivato il sindaco ed entrambi sono entrati nello studio di Delbono.

(San/ Dire) 15:02 25-01-10







Questo Articolo proviene da Maurizio Cevenini
http://www.mauriziocevenini.it

L'URL di questo articolo è:
http://www.mauriziocevenini.it/modules.php?name=News&file=article&sid=312