(ER) BOLOGNA. GRILLO DISTURBA NOZZE IN SALA ROSSA, IRA CEVENINI
Data: Sabato, 16 gennaio alle 18:40:17
Argomento: Comunicati


"SI SENTIVANO SOLO PAROLACCE, UNA SPOSA ANDATA VIA PIANGENDO"

(DIRE) Bologna, 16 gen. - Dopo circa un'ora di comizio-show in piazza del Nettuno, Beppe Grillo ha chiuso dicendo: "E adesso finiamo, perche' la Digos dice che facciamo casino". Molti l'hanno presa come battuta, ma nelle parole del comico genovese c'era invece un fondo di verita'. Bastava parlare con Maurizio Cevenini, presidente del Consiglio comunale di Bologna, imbufalito perche' il comizio di Grillo sotto al Nettuno ha disturbato gli ultimi due matrimoni in programma questa mattina a Palazzo D'Accursio.


In Sala rossa non si riusciva neanche a parlare- si sfoga Cevenini- si sentivano solo le parolacce di Grillo: abbiamo solo fatto in tempo a firmare i documenti". Insomma, insiste Cevenini, "ha rovinato due matrimoni e una sposa e' anche andata via piangendo". Tanto che a un certo punto il presidente del Consiglio comunale ha anche chiamato la Polizia. "Ho chiesto se si poteva abbassare almeno il volume", spiega. Lo stesso Grillo, informato della cosa un po' di tempo dopo, si e' detto dispiaciuto per l'accaduto.

(San/ Dire) 18:02 16-01-10






Questo Articolo proviene da Maurizio Cevenini
http://www.mauriziocevenini.it

L'URL di questo articolo è:
http://www.mauriziocevenini.it/modules.php?name=News&file=article&sid=309