BOLOGNA: CEVENINI, SONO UN'INSIDIA SOLO PER AVVERSARI DEL PD
Data: Giovedý, 30 ottobre alle 17:32:50
Argomento: News


(ANSA) - BOLOGNA, 30 OTT - ''Se qualcuno mi considera un'insidia, sappia che sono un'insidia solo per gli avversari del Pd''. Maurizio Cevenini ha spiegato il senso della sua candidatura alle primarie, sottolineando che il gioco di squadra fra tutti i candidati dovra' esserne il motivo ispiratore.

 E per farlo ha scelto la sede del Pd di via Rivani, per sottolineare,

anche simbolicamente, che il tono non dovra' essere di scontro.

E ha cominciato prendendo spunto proprio da quegli aspetti

che i suoi detrattori gli imputano. ''C'e' chi dice che ho poca

esperienza - ha spiegato - che faccio i matrimoni, che vado allo

stadio e che sto troppo fra la gente. Dov'e' il pericolo? Se il

pericolo puo' esserci, sara' solo per gli avversari del Pd. Io

porto in queste primarie quello che so fare, cercando di

attirare l'attenzione anche di chi non e' iscritto al Pd. Gli

altri candidati hanno altre caratteristiche molto importanti e

tutti insieme siamo una grande risorsa per il Pd. Quando sara'

scelto il capitano tutti dovremo fare squadra e i voti di chi mi

scegliera' alle primarie saranno tutti a disposizione del

candidato sindaco del Pd, chiunque sia''.

   Anche perche', come ha spiegato, una volta scelto il sindaco

chi avra' meno esperienza dovra' circondarsi di grandi

competenze, chi e' meno forte sul piano dell'impatto sulla gente

dovra' affiancarsi dei necessari terminali. ''Il sindaco ideale

- ha detto - e' sicuramente uno di noi quattro. L'importante e'

che sia bravo a motivare e far giocare bene la squadra''.

Sul programma, Cevenini, ha indicato alcuni punti che gli

stanno particolarmente a cuore, come il rapporto con la rete

associativa, sportiva e non solo, l'Universita', i rapporti con

Milano e Firenze. Cevenini ha detto che fara' una campagna 'a

risparmio' andando fra la gente e sfruttando il web (blog, il

suo sito, Facebook). La prima iniziativa con i simpatizzanti,

anche per raccogliere le firme, sara' organizzata per venerdi'

sera.

Idee chiare anche sulle alleanze, a cominciare da quella con

Rifondazione. ''Le convergenze - ha detto - vanno cercate sul

programma. Non mi sembra che dal Prc ci siano stati importanti

passi avanti, e comunque non si puo' certo prescindere da quello

che e' stato fatto in questi anni. Fra poco in Comune si votera'

il bilancio, su quel terreno si vedra' la reale intenzione del

Prc di collaborare''. (ANSA).

 

30-OTT-08 14:14







Questo Articolo proviene da Maurizio Cevenini
http://www.mauriziocevenini.it

L'URL di questo articolo è:
http://www.mauriziocevenini.it/modules.php?name=News&file=article&sid=175