Maurizio Cevenini - (ER) PROVINCIA BOLOGNA. CONSIGLIO RIAPRE IL 7 CON NUOVI AFFRESCHI
:: Homepage  ::  Matrimoni  ::  Fotogallery  ::  Calcio  ::  Politica  ::  Giornali  ::  Video  ::  Agenda  ::

  Matrimoni

Matrimoni
 

  Servizi

· Pagina iniziale
· Articoli Giornali
· Biografia
· Futuro Rossoblu
· Matrimoni
· News archivio
· Privacy
· VIDEO
 

  Archivio giornali

  2010

  2009

  2008

  2006-7
 

 
  Tribuna: (ER) PROVINCIA BOLOGNA. CONSIGLIO RIAPRE IL 7 CON NUOVI AFFRESCHI
Postato Venerd́, 31 agosto alle 14:46:20
 
 
  Comunicati (DIRE) Bologna, 31 ago. - I lavori del Consiglio provinciale di Bologna riaprono venerdi' prossimo, 7 settembre. Ma il ritorno dopo la pausa estiva riservera' una bella sorpresa per i politici di Palazzo Malvezzi.

A tempo di record, nel solo mese di agosto,
sono stati infatti recuperati alcuni affreschi sulla volta della
sala del Consiglio, risalenti al 1850 ma coperti negli anni '30
del 1900 quando la Provincia compro' il palazzo dalla famiglia
Malvezzi de' Medici. Si tratta di un drappeggio rosso sostenuto
da putti in volo e contenente alcuni medaglioni, il tutto dipinto
lungo il fregio delle pareti della sala, appena al di sotto
dell'apertura ovale nel soffitto. La decorazione, spiega
Giancarlo Fre, architetto e dirigente del servizio Edilizia
istituzionale, "introduce la balconata che presenta uno sfondato
del cielo" dipinto in "trompe l'oeil", ovvero in modo
illusionistico.
   Il restauro degli affreschi e' costato 100.000 euro, di cui
39.000 di contributo dalla Fondazione del Monte. "Abbiamo avuto
l'ok della Soprintendenza nell'agosto del 2006- racconta oggi
Giuseppina Tedde, assessore al Patrimonio della Provincia,
presentando alla stampa il recupero delle opere- ma per mancanza
di tempo i lavori sono stati effettuati nell'agosto di
quest'anno". Nel 2005, durante una verifica della staticita'
della volta della sala, i tecnici avevano avuto la conferma della
presenza dell'affresco, ancora in buono stato. La testimonianza
delle decorazioni veniva da alcune fotografie dell'epoca.(SEGUE)

(DIRE) Bologna, 31 ago. - "E' un intervento significativo ma
altrettanto impensabile", commenta Maurizio Cevenini, presidente
del Consiglio provinciale, che preannuncia gia' qualche
difficolta' tecnica (in particolare per la votazione elettronica)
alla ripresa del Consiglio. Forse non si fara' in tempo a
sistemare tutto in questa ultima settimana, ma Cevenini e'
deciso: "Faremo di tutto per fare la seduta del 7 settembre in
Sala del Consiglio, sarebbe un delitto non farlo".
   L'aula torna dunque (in parte) al suo antico splendore. E
pensare che al tempo dei Malvezzi, quella era la sala da ballo.
La balconata al piano superiore serviva infatti per ospitare
l'orchestra. Chissa' che un giorno la Provincia non pensi di
organizzare un concerto all'interno della sua sala, un po' come
avviene in Parlamento per Capodanno. Per il momento, comunque, ci
si dovra' accontentare di veder ricominciare le danze del
Consiglio provinciale. Con un'incognita: sorge infatti il
problema di risistemare i quadri che fino a un mese fa coprivano
le pareti allora spoglie della Sala. "Si aprira' sicuramente un
problema politico", scherza Cevenini.

  (San/ Dire)
14:00 31-08-07

 

 
 
  Opzioni


Stampabile  Stampabile

Invia ad un amico  Invia ad un amico
 


 
 
Copyright © 2018 Mauriziocevenini (www.mauriziocevenini.it)
CMS by PhpNuke © 2002. All Rights Reserved. PHP-Nuke is a free software released under the GNU/GPL licence (software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL)