Maurizio Cevenini - Un solo rimpianto per Marco Biagi
:: Homepage  ::  Matrimoni  ::  Fotogallery  ::  Calcio  ::  Politica  ::  Giornali  ::  Video  ::  Agenda  ::

  Matrimoni

Matrimoni
 

  Servizi

· Pagina iniziale
· Articoli Giornali
· Biografia
· Futuro Rossoblu
· Matrimoni
· News archivio
· Privacy
· VIDEO
 

  Archivio giornali

  2010

  2009

  2008

  2006-7
 

 
  Tribuna: Un solo rimpianto per Marco Biagi
Postato Lunedì, 23 marzo alle 16:55:00
 
 
  Tribuna Tra poco più di due mesi si voterà per il rinnovo delle amministrazioni locali. Si è aperto in città, in mezzo a questa campagna elettorale urlata, anche un dibattito sul mio futuro.

Una certezza posso anticiparla si conclude la mia esperienza, durata cinque anni, presso la Provincia di Bologna. Ringrazio i consiglieri e la giunta per la fattiva collaborazione che mi ha permesso, da presidente del consiglio, di raggiungere tutti gli obiettivi di mandato. E’ stato un periodo di lavoro intenso, di relazioni significative tra queste ricordo soprattutto quelle che hanno coinvolto i ragazzi di ogni livello scolastico nella simulazione dello svolgimento di una seduta. Dai loro interventi ho tratto la speranza che la futura classe dirigente non è lontana dalla politica, se chi oggi ricoprendo ruoli dirigenti sa rapportarsi con linguaggio chiaro ai propri interlocutori. Il 15 aprile si concluderanno sostanzialmente gli impegni istituzionali con la consegna del Premio Provincia alla memoria di Giacomo Bulgarelli. Una scelta condivisa da tutti, pensata all’indomani della scomparsa del capitano, bandiera del Bologna dei cento anni. Nel 2003 a un anno dalla scomparsa lo stesso premio venne assegnato alla memoria del prof. Marco Biagi, scomparso nell’anno precedente in condizioni ben diverse. Nel giorno della festa del papà mani assassine strapparono alla moglie e ai piccoli figli un padre che aveva il solo difetto di essere un onesto servitore dello Stato; uno studioso anticipatore di proposte che oggi costituiscono un riferimento per tutte le analisi sul mercato del lavoro, messo a dura prova dalla crisi mondiale. In questi anni la città di Bologna, la sua città, lo ha ricordato con tante iniziative, ma le stesse molto spesso sono state circondate da polemiche a volte pretestuose e inopportune. Sulla denominazione della Piazza a lui dedicata, ad iniziative continuative che ne riprendessero il lavoro prezioso, in tanti hanno parlato, lanciato accuse. La Provincia di Bologna gli ha dedicato una delle sale più prestigiose, quella delle commissioni consiliari dove si concentra l’attività istruttoria del consiglio, ma anche quella occasione ha visto momenti di polemica. Insomma se devo individuare un rammarico in questo giorno dedicato al suo ricordo, è non aver saputo contribuire a rendere l’omaggio a Marco Biagi un momento alto e unificante dell’attività politica bolognese. In questi ultimi anni la polemica si è un po’ attenuata, ma non è scomparsa. Per rispetto ai familiari di Marco Biagi e al suo alto sacrificio le prossime amministrazioni dovranno moltiplicare i propri sforzi per rendere la giornata del 19 marzo un momento simbolico e unificante per Bologna e per il Paese.

Bologna, 19 marzo 2009                                         Maurizio Cevenini

 
 
  Opzioni


Stampabile  Stampabile

Invia ad un amico  Invia ad un amico
 


 
 
Copyright © 2018 Mauriziocevenini (www.mauriziocevenini.it)
CMS by PhpNuke © 2002. All Rights Reserved. PHP-Nuke is a free software released under the GNU/GPL licence (software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL)