Maurizio Cevenini - Ciao "Bulgaro", il centenario è tuo per sempre
:: Homepage  ::  Matrimoni  ::  Fotogallery  ::  Calcio  ::  Politica  ::  Giornali  ::  Video  ::  Agenda  ::

  Matrimoni

Matrimoni
 

  Servizi

· Pagina iniziale
· Articoli Giornali
· Biografia
· Futuro Rossoblu
· Matrimoni
· News archivio
· Privacy
· VIDEO
 

  Archivio giornali

  2010

  2009

  2008

  2006-7
 

 
  Comunicati: Ciao "Bulgaro", il centenario è tuo per sempre
Postato Venerdì, 13 febbraio alle 18:39:57
 
 
  Comunicati Giacomo Bulgarelli è stato il simbolo del Bologna calcio, non tanto per i successi e la classe cristallina, ma per la scelta di legare la sua vita sportiva alla maglia rossoblu. Per questo motivo era e sarà per sempre nel cuore dei bolognesi, non solo tifosi. Il calcio ora è una cosa diversa, i giocatori passano e vanno. Ci ha lasciato nell'anno del centenario che ora è tutto suo e ognuno di noi dovrà onorarlo. Al profondo cordoglio alla famiglia per la morte di Giacomo Bulgarelli, convinto di poter interpretare il sentimento dell'intero consiglio provinciale, desidero aggiungere il ricordo personale molto vivo di quando mi regalò una fascia da capitano perchè, con la grande ironia di sempre, accettò di diventare Presidente onorario della squadra del consiglio comunale: "squadra brocca, capitano brocco". Giacomo era così bolognese, tra i bolognesi non lo dimenticheremo.

(ER) CALCIO. BULGARELLI, FUNERALI LUNEDI' ALLE 11,45 IN S.PIETRO
CEVENINI: INTITOLARGLI UN CENTRO SPORTIVO PER RAGAZZINI

(DIRE) Bologna, 13 feb. - "Un ricordo splendido". Cosi', Stefano
Bulgarelli, questa mattina nel cortile di Villa Negrisoli a
Bologna, si lascia andare ad un primo accorato saluto, a poche
ore dalla scomparsa del padre Giacomo, storico capitano dei
rossoblu', da tempo malato. Con Stefano al capezzale del padre
nella clinica bolognese, ci sono solo i familiari piu' stretti,
la sorella, Annalisa, ogni tanto compare in cortile per prendere
aria. Da domani alle 10 sara' allestita la camera ardente, sempre
a Villa Nigrisoli, mentre e' stato spostato il luogo del
funerale. Si svolgera' lunedi' prossimo alle 11.45 nella
cattedrale di San Pietro, piu' grande rispetto al numero di
persone che si attendono e piu' confacente alla cerimonia.
   Il primo in visita questa mattina e' stato il presidente del
Consiglio provinciale, nonche' noto tifoso rossoblu', Maurizio
Cevenini. Oggi pomeriggio ha raggiunto la famiglia anche la
presidente del Bologna calcio, Francesca Menarini. "Giacomo
Bulgarelli e' stato il simbolo del Bologna calcio, non tanto per
i successi e la classe cristallina, ma per la scelta di legare la
sua vita sportiva alla maglia rossoblu: e' dura per chi ha
vissuto nel suo ricordo", commenta Cevenini. Bulgarelli sara'
dunque "per sempre nel cuore dei bolognesi, non solo tifosi; ci
ha lasciato nell'anno del centenario che ora e' tutto suo e
ognuno di noi dovra' onorarlo", aggiunge Cevenini. Il presidente,
espirmendo cordoglio alla famiglia, ricorda personalmente il
campione: "Mi regalo' una fascia da capitano perche', con la
grande ironia di sempre, accetto' di diventare Presidente
onorario della squadra del consiglio comunale: "squadra brocca,
capitano brocco".(SEGUE)
Cevenini infne lancia un'idea singolare
per far rimanere il nome di Bulgarelli nella storia di Bologna.
"La citta' di Bologna per ricordarlo dovrebbe dedicargli qualcosa
collegato ai giovani, sto pensando a una scuola o un centro
sportivo dove crescono i bambini, perche' noi abbiamo avuto la
fortuna di vivere quegli anni importanti del Bologna, ma i
ragazzini sanno poco". Leggendo dunque una targa con il nome di
Bulgarelli anche le giovani generazioni potranno conoscere "un
calciatore che ha sempre avuto la maglia rossoblu', che e'
cresciuto in una squadra", aggiunge infine Cevenini.
Cevenini infne lancia un'idea singolare
per far rimanere il nome di Bulgarelli nella storia di Bologna.
"La citta' di Bologna per ricordarlo dovrebbe dedicargli qualcosa
collegato ai giovani, sto pensando a una scuola o un centro
sportivo dove crescono i bambini, perche' noi abbiamo avuto la
fortuna di vivere quegli anni importanti del Bologna, ma i
ragazzini sanno poco". Leggendo dunque una targa con il nome di
Bulgarelli anche le giovani generazioni potranno conoscere "un
calciatore che ha sempre avuto la maglia rossoblu', che e'
cresciuto in una squadra", aggiunge infine Cevenini.

 
 
  Opzioni


Stampabile  Stampabile

Invia ad un amico  Invia ad un amico
 


 
 
Copyright © 2018 Mauriziocevenini (www.mauriziocevenini.it)
CMS by PhpNuke © 2002. All Rights Reserved. PHP-Nuke is a free software released under the GNU/GPL licence (software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL)